Friends who follow my blog, thanks to move from here, you are becoming so many and I'm happy!
For those who do not understand my language, on the right side of this page there is the Google-translate button that will help you to 'translate' my blog from Italian to your language!!
Seeing is believing ...

Thanks, Caterina





BUON APPETITO!!!

Quanti siamo a tavola ?

martedì 10 novembre 2009

ORECCHIETTE CON RAGU' DI POLPETTINE

"LE STRASCENATE C' LE PELPETTINE"

per 4 persone:

250 gr di orecchiette fatte a mano
500 gr di carne macinata mista vitello e maiale
1/2 cipolla
500 gr di passata di pomodoro in bottiglia
olio evo
noce moscata
prezzemolo
1 uovo
farina
sale, pepe
ricotta dura pecorina grattugiata

nota bene: siccome è una preparazione lunga e laboriosa, consiglio di cominciare a prepararlo almeno 2 ore prima del pranzo...

Prima di tutto preparare il ragù:
In una pentola capiente, soffriggere dolcemente la cipolla affettata in 3 cucchiai di olio evo e versarci dentro la salsa di pompodoro, aggiungere il sale, una grattatina di noce moscata, mescolare e lasciar cuocere a fuoco lento e col coperchio per un'ora, controllando che non si attacchi al fondo della pentola...

Intanto preparare le polpettine:
Per la quantità di carne macinata indicata, io ho ricavato 146 polpettine della dimensione di una nocciola, impegando un'ora, giusto il tempo che cuoce il ragù.
In una terrina schiacciare la carne con una forchetta e amalgamarvi l'uovo, un pizzico di sale, il prezzemolo tritato, una grattata di noce moscata, e il formaggio grattugiato (nel caso non trovaste la ricotta dura anche il formaggio grana va bene...)
Mescolare bene e formare le polpettine che andranno passate poi nella farina per non farle attaccare tra di loro



quindi scuotere la farina in eccesso e friggere le polpettine in olio caldo.
Quando saranno dorate, scolarle e passarle su carta da cucina per assorbire l'olio in eccesso


Infine mettere le polpettine nella pentola dove cuoce il sugo di pomodoro e lasciarle cuocere ancora 1/4 d'ora.
Intanto lessare le orecchiette in acqua salata, scolarle al dente, condirle col sugo e le polpettine e cospargere di ricotta dura grattugiata e se piace una spruzzatina di pepe...

... e questo è il piatto finito!!

Qui a Bari l'altro piatto forte, che generalmente si prepara per il pranzo della domenica, è il ragù con le "braciole" di cavallo, una specie di involtino di carne equina grande quanto un pugno, condito all'interno con formaggio, aglio e prezzemolo, chiuso con stuzzicadenti e cotto nella salsa di pomodoro per almeno 3 ore a fuoco lento.

... Ma questa è un'altra storia.... un giorno ve la racconterò!!

Nessun commento:

IL METEO NELLA MIA CITTA'

la mia musica

Click sul tasto centrale per PLAY/PAUSE. Click sulle frecce per scegliere i brani musicali. BUON ASCOLTO!! http://www.mixpod.com/login.php http://grooveshark.com/#!/playlist/Cockerina+Blog+List/87989990