Friends who follow my blog, thanks to move from here, you are becoming so many and I'm happy!
For those who do not understand my language, on the right side of this page there is the Google-translate button that will help you to 'translate' my blog from Italian to your language!!
Seeing is believing ...

Thanks, Caterina





BUON APPETITO!!!

Quanti siamo a tavola ?

giovedì 11 marzo 2010

COME SI PULISCONO LE RAPE

Mi rendo conto che chi leggerà questo post si starà chiedendo "...e che ci vuole a pulire le rape??" ma mi rendo conto anche che in diverse parti d'Italia, per non parlare del mondo, le rape come le intendo io sono diverse da come le intende qualcun'altro...
Ebbene adesso vi faccio vedere cosa intendo io per RAPE!!!

Cito da Wikipedia:
""La cima di rapa (Brassica rapa subsp. sylvestris var. esculenta) è un ortaggio tipicamente italiano ma, introdotta dagli emigranti, si coltiva anche negli Stati Uniti e in Australia:
 In Italia il 95% della superficie coltivata si trova in Lazio, Puglia e Campania.
Di essa si consumano le infiorescenze in boccio con le foglie tenere presenti, secondo ricette che in generale fanno riferimento alla tradizione locale nelle diverse regioni. 
Per la sua caratteristica di vegetare e produrre con basse temperature è considerato un ortaggio autunnale o invernale, di cui si consiglia l'uso per il contenuto insali minerali, vitamine e fattori antiossidanti"".

Le rape che usiamo nella cucina barese, o meglio, le Cime di Rapa, sono quindi delle infiorescenze!

Quando acquistiamo le rape, facciamo attenzione a che ci siano molte cime e foglie tenere, ed evitiamo le infiorescenze coi fiorellini..

Per pulire le rape, dicevo, dobbiamo prima di tutto eliminare le foglie dure e ingiallite, i fiorellini, e poi dobbiamo letteralmente "strappare" le foglie più tenere dal loro stelo, come vi mostro in questa foto

facendo attenzione a lasciare meno steli possibili perchè sono duri a cucinare e diventano indigesti!
Raccogliere le foglie e le cime in una vaschetta e lavarle in abbondante acqua fresca, io lo faccio almeno per tre volte di seguito, poi le lascio a colare su una grata o in un colapasta


Questo è il risultato di 2 kg di rape, dopo averle selezionate e lavate....
Al momento dell'acquisto considerate che il peso degli steli (che sono piuttosto grossi!) influisce sul prezzo, e che tanto poi  finiranno nella spazzatura, quindi occhio!!
Ora le rape sono pronte per la cottura:
- Lesse condite con solo olio extravergine di oliva e succo di limone.
- Lesse con fagioli, insaporiti con pancetta.
- Stufate, con olio extravergine di oliva e peperoncino!!
- Con le orecchiette baresi, di cui vi ho già parlato...
- Nel Calzone con le rape.

5 commenti:

anselmo ha detto...

bellissimo, sia le ricette che la musica. Grazie, non mille, ma cen
tomila. mi sembra che la abbia scelte tutte io.

Anonimo ha detto...

ti ringrazio per questo sito ke tu hai elaborato...x me molto importante... nn ho mai pulito le verdure in vita mia... solo bietole... grazie ancora... Sei grande...

Paola Pisa ha detto...

Proprio ieri le ho comprate e arrivata a casa mi sono domandata cosa dovevo cucinare!!!
Grazie mille

mara ha detto...

Ah ah ah! Ciao Caterina, cercavo come pulire e cucinare le cime di rapa e .... per primo ho trovato il tuo blog!
Grazie per le dritte
Ciao Mara

cockerina ha detto...

Mara!! ma sei proprio tu?? ahahah! sono contenta che mi hai trovato anche in cucina ;)
io sono diventata come il prezzemolo, sono dappertutto...
spero ti torni utile questo post. un bacio

IL METEO NELLA MIA CITTA'

la mia musica

Click sul tasto centrale per PLAY/PAUSE. Click sulle frecce per scegliere i brani musicali. BUON ASCOLTO!! http://www.mixpod.com/login.php http://grooveshark.com/#!/playlist/Cockerina+Blog+List/87989990