Friends who follow my blog, thanks to move from here, you are becoming so many and I'm happy!
For those who do not understand my language, on the right side of this page there is the Google-translate button that will help you to 'translate' my blog from Italian to your language!!
Seeing is believing ...

Thanks, Caterina





BUON APPETITO!!!

Quanti siamo a tavola ?

sabato 22 giugno 2013

FARFALLE ALLA CRUDAIOLA, CON OLIVE E MENTA!

per 4 persone:

300 gr di pasta, tipo farfalle
300 gr di pomodori da insalata
un pugno di olive nere dolci
2 filetti di acciuga sott'olio
2 cucchiaini di capperi sotto aceto
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
150 gr di formaggio grana
menta in polvere
sale

Mentre cuoce la pasta, tagliare i pomodori in pezzi piccoli, e metterli in una capiente ciotola.
Denocciolare le olive e tagliarle a rondelle, aggiungerle ai pomodori.
Condire con i capperi sgocciolati, le acciughe sminuzzate, l'olio di oliva categoricamente extravergine, un pizzico di sale, e un cucchiaino di menta in polvere.
Ho scoperto che la menta bene si adatta alle insalate di pasta, è delicata e sostituisce egregiamente l'origano!
Quando la pasta è cotta al dente, scolarla e versarla nella ciotola con il condimento, mescolare e cospargere di scaglie di formaggio grana.
Poichè si tratta di una insalata di pasta, si può servire anche tiepido.
Ideale da portare anche in spiaggia, in un contenitore ermetico.
Una insolita, ma gustosa variante di "pasta alla crudaiola"... l'ho inventata oggi, nel solstizio di estate!!


Buona estate a tutti!!


venerdì 21 giugno 2013

POLLO ALLA BIRRA

Per 4 persone:

1 kg di pollo
3 - 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
una cipolla bianca
un cucchiaio di bacche di ginepro
1 bottiglia di birra chiara da 33cl
farina
sale, pepe

Tagliare il pollo in grossi pezzi, eliminare la pelle, passare i pezzi nella farina, facendo bene attenzione che ne siano completamente ricoperti, e scuotere per eliminare l'eccesso.
Nella pentola a pressione, rosolare la cipolla tritata finemente nell'olio, aggiungere il pollo in pezzi.
Far cuocere da tutti i lati per una decina di minuti, a fuoco vivace, rigirando spesso.
Il pollo deve risultare dorato e con la superficie leggermente croccante.
Versare il ginepro e la birra nella pentola e lasciar sfumare leggeremente.
Io ho usato la Birra Peroni, una birra locale prodotta nella mia zona, perchè non è troppo amara.
Condire con sale e pepe.
Mettere il coperchio alla pentola a pressione e cuocere a fuoco lento, per circa 40 minuti, a partire dal fischio.
Usando una pentola normale, calcolare circa 1 ora di cottura.
A fine cottura, togliere il pollo dalla pentola e tenere in caldo, su un piatto di portata.
Filtrare il sughetto rimasto nella pentola, eliminando le bacche di ginepro.
Rimetterlo quindi sul fornello a fuoco molto basso, aggiungere un cucchiaio di farina al fondo di cottura, mescolare bene e lasciare addensare per pochi minuti.
Servire il pollo caldo, con la salsa ottenuta.



SPEZZATINO DI VITELLO CON PATATE, NELLA PENTOLA A PRESSIONE

per 4 persone:

800 gr di polpa di vitello, o muscolo
1 cipolla bianca
25 gr di margarina
4 - 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
1/2 bicchiere di vino bianco secco
2 carote grosse
800 gr di patate
1 bicchiere colmo, di brodo di carne, o di dado.
sale
noce moscata

Versare l'olio nella pentola a pressione e fare fondere la margarina.
Affettare finemente la cipolla e metterla nella pentola, lasciandola imbiondire per qualche minuto.
Aggiungere la carne tagliata in pezzi grossi, e farla rosolare da tutte le parti, a fuoco vivace.
Bagnare col vino bianco e lasciare sfumare.
Nel frattempo, tagliare le patate e le carote, in pezzi non troppo piccoli.
Aggiungere questi alla carne, condire con un paio di prese di sale e una buona dose di noce moscata in polvere, meglio se è appena grattugiata...
Bagnare col brodo, di carne o di dado, e mescolare delicatamente.
Chiudere il coperchio della pentola a pressione, far andare in pressione a fuoco alto, quindi, a partire dal fischio abbassare il fuoco e far cuocere per 40 minuti.
Servire lo "spezzatino" con il contorno di patate, ben caldo.


Attenzione, per questa ricetta ho usato la pentola a pressione, quindi vi assicuro che basta solo un bicchiere di brodo, (circa 250 - 300 ml), in quanto con questo tipo di cottura i liquidi non evaporano, e anzi, il sughetto che si ricava è di gran lunga più gustoso, rispetto alla cottura tradizionale!
Anche la carne risulta sempre cotta al punto giusto, tenera e ricca di sapore!
Ma chi non fosse provvisto della amata pentola a pressione, dovrà sia aumentare la quantità di brodo, circa 1 litro, sia allungare i tempi di cottura!
Ho trovato altre ricette di "spezzatino con patate", in cui la carne deve cuocere per circa 1 ora e 30 minuti.
Con la pentola a pressione, si fa molto prima... ah ah ah!

IL METEO NELLA MIA CITTA'

la mia musica

Click sul tasto centrale per PLAY/PAUSE. Click sulle frecce per scegliere i brani musicali. BUON ASCOLTO!! http://www.mixpod.com/login.php http://grooveshark.com/#!/playlist/Cockerina+Blog+List/87989990